realizzazione siti web pescara

LinkedIn non è solo una vetrina delle tue esperienze lavorative. Se operi nel B2B
può trasformarsi in uno strumento efficace per acquisire nuovi clienti .
I dati parlano chiaro: ben il 75% dei clienti, prima di acquistare un servizio o un
prodotto, controlla la reputazione del brand e dell’azienda sui canali social.
La percentuale dei clienti che leggono i contenuti postati da un potenziale fornitore
sui social network è addirittura del 94%.

Di fronte a queste cifre, è evidente che trascurare la cura del profilo LinkedIn
personale e aziendale significa dare un’immagine trascurata e non al passo coi
tempi ai propri clienti e perdere decine di vendite. Soprattutto se i tuoi concorrenti
invece hanno deciso saggiamente di investire tempo e risorse nella cura
professionale e nell’ ottimizzazione per le vendite del profilo LinkedIn .

In questa guida ti elencheremo 3 strategie chiave per aumentare le vendite su
LinkedIn .

Regola n.1: acquista credibilità

La credibilità su LinkedIn è tutto. Devi apparire professionale, competente e
autorevole nel tuo campo. Per aumentare le vendite su LinkedIn grazie al tuo
profilo personale , assicurati innanzitutto che sia collegato correttamente alla tua
pagina aziendale :
● Inserisci il ruolo specifico che ricopri in azienda.
● Connettiti con i tuoi colleghi .
● Ottieni la conferma delle tue skills dai tuoi contatti, confermando a tua volta le
loro competenze .
● Metti bene in mostra il tuo numero di cellulare lavorativo, il tuo indirizzo email
professionale e tutti i modi per contattarti, da WhatsApp a Skype.

Regola n.2: vendi le soluzioni ai problemi dei tuoi clienti

Dopo aver aggiornato il tuo ruolo e le tue competenze, vai più nello specifico
elencando nel dettaglio le tue mansioni. Scrivi in pochi punti e chiaramente di
cosa ti occupi e in che modo sei utile alle aziende .

Sui social network infatti l’attenzione è un bene prezioso, ma scarso. Ogni giorno
vengono prodotti centinaia di contenuti, alcuni molto accattivanti, che catturano
l’interesse dei tuoi potenziali clienti. Non vorresti essere tu a produrre i contenuti di
maggiore successo su LinkedIn nel tuo settore? Per questo devi prima di tutto
riuscire a comunicare in poche righe chi sei e perché un’azienda dovrebbe
scegliere i tuoi servizi .

Mostra chiaramente che tu non fai parte del problema, sei parte della
soluzione . Per comunicare la tua capacità di problem solving ai tuoi potenziali
clienti, pubblica aggiornamenti , infografiche , report , video e post che evidenzino
la tua esperienza e i tuoi punti di forza .

Tra i contenuti che dimostrano subito a un cliente cosa sai fare e quali problemi sei
in grado di risolvere i casi studio sono quelli più efficaci. Ma anche raccontare come
hai risolto efficacemente una crisi o un problema complesso grazie alla tua
esperienza e alla tua capacità di non arrenderti e metterti in gioco.

Ogni volta che posti un contenuto su LinkedIn per acquisire nuovi clienti, rispondi
alla domanda: “Perché un cliente dovrebbe scegliere me e non un mio concorrente?”
E mostra con i fatti e con i dati alla mano i tuoi vantaggi competitivi .

Cerca di pubblicare con costanza, almeno un contenuto al giorno . Ma punta
sulla qualità, non solo sulla quantità. Non limitarti a postare ogni giorno articoli
settoriali condivisi da altri professionisti. Produci anche contenuti tuoi e
accompagna con le tue riflessioni anche i post scritti da figure di riferimento del tuo
settore. I commenti critici dimostreranno al tuo target che sei un esperto.

Inoltre, se ti rechi a eventi di settore, posta le foto della tua partecipazione, scrivi
cos’hai imparato e fai le tue considerazioni. Mostrerai ai tuoi clienti che sei
costantemente aggiornato e puoi offrire soluzioni all’avanguardia proprio grazie alla
formazione continua.

Regola numero 3: connettiti con i tuoi potenziali clienti

Per aumentare le vendite su LinkedIn, ricorda infine che si tratta di un social
network. Per avere successo ed essere considerati dei punti di riferimento nel
proprio settore bisogna interagire:

● Commenta articoli di settore su altri profili di successo per farti notare.
● Connettiti con i contatti che hanno commentato o messo mipiace ai tuoi post,
ma fai precedere sempre la richiesta di collegamento da una breve
presentazione. Ad esempio scrivi: “Salve, ho notato che condividiamo
l’interesse per gli stessi temi e lavoriamo nello stesso settore. Mi piacerebbe
averLa tra i miei contatti per poterci confrontare e arricchire a vicenda”.
● Solo dopo avere interagito per qualche tempo con reciproco interesse, entra
più nel dettaglio, chiedendo al tuo potenziale cliente in che modo puoi essergli
utile e se è interessato ai tuoi servizi.

Speriamo di esserti stati utili a capire come aumentare le vendite e acquisire nuovi
clienti su LinkedIn.

Se non hai tempo o hai bisogno di concentrarti su altri aspetti del tuo lavoro, puoi
affidarci la cura della tua reputazione sui social network : sarà in ottime mani!
Produrremo per te contenuti capaci di generare vendite e conversioni.
Contattaci subito per iniziare a gestire professionalmente il tuo profilo
LinkedIn .

//marcorillo.it/wp-content/uploads/2018/03/footer_logo.png